fbpx

EN

EnglishSpanishDutchItalianGermanFrench
Prenota ora

Scegli un'opzione di seguito

Resta, mangia o bevi qualcosa con noi quest'estate.


Stai con noi

Prenota oggi con fiducia il tuo soggiorno per l'estate 2022.

gestione del progetto
gestione del progetto
Utente

Cena con noi

Unisciti a noi per pranzo, cena o il nostro famoso Sunday Roast nel nostro premiato ristorante, Pamela.

Fare una prenotazione

Balla con noi

Con il ritorno dei nostri amati Freddies quest'anno, il nostro programma di eventi ti farà divertire tutta la notte.

Iscriviti alla Guestlist

I volti famosi di Pikes

Pikes è stato un ritrovo di prim'ordine da quando Tony Pikes ha scoperto per la prima volta il vecchio forno per il pane a legna nella cucina originale durante i suoi lavori di ristrutturazione iniziale quando ha acquistato la finca. Avrebbe cucinato sontuose cene di agnello arrosto che divennero il discorso degli hoi-polloi dell'isola, molti dei quali iniziarono a unirsi a Tony per la cena. Alla fine queste cene sono diventate così popolari che ha dovuto iniziare a insistere su una tassa di copertura. Mentre si diceva che l'agnello stesso fosse delizioso, è molto probabile che siano state le capacità di hosting del proprietario affabile a far tornare le persone - anche se Tony insisterà sempre che era la sua cucina!

Avanti veloce alla metà degli anni '80 e l'hotel si era davvero guadagnato un nome. Che tu lo conoscessi come un luogo per festeggiare, un luogo in cui ritirarsi dagli occhi indiscreti del pubblico o un luogo di cattiva reputazione, se eri famoso negli anni '80 e visiti Ibiza, è probabile che tu abbia sperimentato Pikes. In questi giorni, ovviamente, Pikes è un ritrovo molto più nascosto per band, modelle, artisti, designer o celebrità di qualsiasi tipo: qui ora siamo tutti uguali. Ma fino ad oggi, ci piace ancora ascoltare Tony raccontare le storie dei suoi famosi amici, specialmente quelli che hanno contribuito a mettere Pikes sulla mappa del mondo.

GEORGE MICHAEL

Sarebbe giusto dire che il filmato del Club Tropicana del 1983 è stato il momento nella storia della cultura pop che ha lanciato Pikes nella stratosfera internazionale. All'epoca, c'erano solo otto stanze nell'hotel e Tony vedeva i 10 giorni di riprese come un potenziale inconveniente, con la troupe, la band e le comparse in tutto l'hotel mentre cercava di gestire le operazioni quotidiane, ma aveva bisogno i soldi quindi non potevo dire di no. Avanti veloce fino ad oggi e, naturalmente, Tony vede i meriti di offrire il suo hotel come location per quello che sarebbe diventato un video davvero iconico, ora chiamandolo "il regalo che continua a dare".

Tony ricorda l'arrivo di George Michael e Andrew Ridgely, che legarono immediatamente con il primo per un paio di drink la notte prima dell'inizio delle riprese. Ricorda di aver commentato il suo bell'aspetto e di aver chiesto quante donne stava tirando nel momento in cui George rise e rivelò la verità sulla sua sessualità (che all'epoca rimase segreta). Una cosa tira l'altra e ... beh, dovrai ordinare una copia del libro di Tony Signor Pikes per scoprire cosa è successo dopo. I due rimasero vicini per molti anni, incontrandosi spesso a Londra e in Australia oltre a Ibiza.

Sei anni dopo la prima visita, George si stabilì a Pikes per un lungo periodo mentre era in tournée in Europa, usandolo come base di partenza per lui, la sua famiglia e gli amici intimi. È sempre stato descritto come un ospite caloroso e meraviglioso, per non parlare di un professionista consumato. 35 anni dopo quella fatidica tarda notte in auto lungo il camino polveroso fino a Pikes, i suoi fan accorrono ancora per rendere omaggio al defunto cantante.

GRAZIA JONES

 Coloro che ricordano il mandato di Grace Jones alla Pikes ricordano tutti una cosa: ha trascorso molto tempo in hotel, ma sembrava che non dormisse mai. Che fosse tutto il sesso riferito che aveva, il presunto uso di droghe o solo un'insaziabile sete di vita, è certo che l'illustre artista più grande della vita ha goduto al massimo il suo tempo a Pikes.

In realtà è stata Grace a dare la caccia a Tony, secondo il suo libro di memorie Signor Pikes. I due si sono conosciuti a New York (a un 'love-in' per festeggiare il suo compleanno) e un anno dopo è arrivata a Ibiza, uscendo dalla sua macchina con un cappello e un mantello da matador. La scena era pronta per il dramma sin dal primo giorno. Tony e Grace hanno avuto una relazione torrida per quasi 15 mesi (i due raccontano versioni differenti della storia - leggi entrambi i racconti nel libro di Tony e prendi una decisione) e lei ha visitato l'hotel molte, molte volte durante quel periodo. Ogni volta che arrivava, sarebbe finito sulla prima pagina del giornale locale, Diario di Ibiza.

Uno dei più famosi racconti di Grace è del tempo in cui Tony e il suo famoso amante stavano passeggiando per i terreni di Pikes, solo per individuare capi di abbigliamento sparsi dagli alberi e galleggiare nella piscina. Erano capi di abbigliamento di Grace, dopo che la ragazza di Tony all'epoca aveva finalmente raggiunto il suo limite di tolleranza. Un lato della storia racconta che Vera ha inseguito Grace in giro con un coltello da intaglio - un altro è che Grace ha dichiarato con veemenza di uccidere Vera, solo per essere persuasa di nuovo nella camera da letto da Tony. Un uomo davvero molto coraggioso ...

GIULIO IGLESIAS

C'è un altro dei racconti di Tony che appare spesso negli articoli di giornale; del tempo è stato trascinato via da un tête-à-tête con Koo Stark - che all'epoca era fuggito dal Regno Unito dopo che le polemiche su alcuni suoi filmati l'avevano messa dalla parte cattiva dei reali (usciva con il principe Andrea) - da due uomini dall'aspetto enorme in giacca e cravatta che sventolano gigantesche mazzette di denaro e chiedono otto stanze per il loro "famoso capo". Inizialmente, Tony pensava che fossero mafiosi - alla fine, il loro capo si è rivelato ancora più grande: nientemeno che Julio Iglesias, un uomo che Tony descrive come un dio in Spagna.

Julio si innamorò di Pikes - qui, ha trovato un posto dove poteva sfuggire agli occhi indiscreti della stampa e si vociferava che ci fossero sempre molte donne bellissime (per lo più bionde) in giro per la piscina di Pikes quando era in residenza . Ha anche trovato un amico in Tony e i due hanno stretto un forte legame, come nella foto sopra.

La Bungalow Suite è stata infine chiamata Julio's a causa dei lunghi periodi di tempo che avrebbe trascorso lì: il leggendario cantante ha anche fatto un servizio fotografico per la rivista scandalistica spagnola Hola! (l'equivalente di OK!) a Pikes. La sua lealtà e il suo amore per l'hotel non gli hanno impedito di comportarsi come una diva, tuttavia, ha fatto richieste stravaganti, come chiamare per dire che aveva bisogno di tre stanze per tre settimane la notte prima di volare sul suo jet privato all'altezza del estate quando l'albergo era al completo. Tony, con i suoi modi astuti, è sempre riuscito a farlo funzionare!

FREDDIE MERCURY

Era il 1986 quando Freddie Mercury varcò per la prima volta la soglia di Pikes, solo per essere accolto da un albergatore in disordine che era immerso fino alle ginocchia nel cemento e nella sporcizia, a metà dei suoi lavori di ristrutturazione pre-stagionale. Tony insiste di non aver mai sentito parlare di Freddie Mercury e di malavoglia ha offerto al cantante - che stava cercando un posto dove ritirarsi e registrare musica - un tour dell'hotel. Ha senso. Non c'era internet in quel momento; Pikes era un piccolo albergo su un'oscura isola del Mediterraneo: i giornali dell'isola erano tutti in spagnolo.

I due sono diventati buoni amici e Freddie ha trascorso molto tempo alla Pikes negli anni prima della sua morte, una volta persino preso la residenza per due mesi interi. (Puoi leggere molto di più sui dettagli della loro amicizia nel libro di Tony, Signor Pikes.) Tony è spesso noto per raccontare la storia di Freddie che chiede perché la Bungalow Suite è stata chiamata "Julio's" dallo staff con solo un pizzico di gelosia. "Se continui a cantare Freddie - non sto facendo promesse - metterò il tuo nome su qualcosa", ha scherzato notoriamente.

Oggi il nostro amato party pad - precedentemente chiamato Marrakech Suite, dove Freddie dormiva per settimane alla volta - è davvero chiamato in omaggio al nostro ex ospite più iconico. Freddie dichiarò Pikes la sua casa lontano da casa; è stato uno degli unici ospiti famosi ad usare regolarmente il campo da tennis, anche se Tony dice che non era un giocatore particolarmente bravo. Forse gli piaceva il modo in cui appariva nei bianchi da tennis! Un fatto poco noto è che la prima volta che Freddie si è esibito Barcellona era proprio qui al piano terra della finca mentre si riscaldava per il suo duetto più tardi quella sera con il grande cantante lirico Montserrat Caballe, facendo venire la pelle d'oca agli ospiti mentre la sua voce unica echeggiava in tutto l'hotel.

E poi, naturalmente, c'è quella famosa festa. Sabato 5 settembre 1987 - Il 41 di Freddie Mercuryst compleanno. Ma questa è una storia per un altro blog ...


ASCOLTA LA PLAYLIST

Goditi la nostra playlist di Spotify con tutte le icone della musica che ci hanno visitato a Pikes Ibiza grazie al compianto Tony Pike.

Crediti

Parole: White Ibiza


Pikes-Chef-Tim-4

Cambio della guardia culinaria

Casa dei lucci

C'è una raffica di eccitazione dietro le quinte di Pamelas in questo momento, non solo perché stiamo provando, testando e degustando il menu della nuova stagione, ma anche perché abbiamo accolto il venerato chef britannico Tim Payne nella famiglia Pikes

Continua a leggere...
Freddies al Pikes Ibiza

Sei pronto per Freddie?

A cura del team Pikes

Sì, le voci sono vere, Freddies è tornato... è passato troppo tempo! È una specie di magia... Non vediamo l'ora di vederti sulla pista da ballo!

Continua a leggere...
pn-4

La storia di Jack

A cura del team Pikes

"Vedi, qualunque cosa le persone facciano per vivere, quando arrivano a Pikes, si spogliano e diventano chi vogliono essere. Non chi la società dice loro che dovrebbero essere - ma chi dovrebbero essere. Questa è la vera bellezza di Pikes. "

Continua a leggere...
pikes-blog-dentro-tonys-room-27-2020-01

Nella stanza di Tony Pike

di White Ibiza

Per la prima volta nel 2020, Pikes apre agli ospiti dell'hotel l'ex residenza del nostro caro fondatore Tony Pike, che ha subito una sottile ristrutturazione ispirata dall'uomo stesso e dal suo stile di vita da playboy.

Continua a leggere...